Liceo Ginnasio Statale "A. di Savoia" - Tivoli

 

 

 

La Mandragola

Presentazione

Il gruppo teatrale dell’IIS Via Tiburto  si è cimentato nel corrente anno scolastico nella realizzazione della commedia “ La Mandragola”, scritta da Niccolò Machiavelli nel 1518.

     Malgrado il genere comico a cui appartiene, è pervasa dal pessimismo e dalla consapevolezza dell’ipocrisia presente nella società rinascimentale. L’inettitudine  paragonata alla scaltrezza, le arti non praticate e la corruzione: temi che ben si confanno a quel difficile periodo storico, governato da subdoli inganni e sporchi denari. Non stupisce perciò il notevole successo riscosso, che si  è protratto anche nei secoli seguenti, riuscendo a restare indubbiamente realistico e attuale.

     Protagonista il desiderio di amore, figlio in realtà di un’amichevole scommessa. Callimaco torna da Parigi per conquistare la fedele e virtuosa Lucrezia. Si appresta quindi ad imbastire una fitta rete di inganni in cui far cadere lo sventurato e ingenuo consorte di lei, Messer Nicia. Il parassita scaltro e il fidato servitore: Ligurio e Sirio danno man forte all’ardore del protagonista... e un frate che, suo malgrado, finirà coinvolto nell’incresciosa situazione, vittima e colpevole allo stesso tempo di un’avida sete di denaro.

     Questo è ciò che “La Mandragola” ha da offrirvi, o meglio, per dirla con le parole dello stesso Machiavelli  “far il vostro tristo tempo più soave”.